Papa Francesco risponde all’Assistente Regionale Don Gianni Toni per gli 80 anni dei treni a Loreto

“Il vostro servizio…quello di un ospedale da campo”

Una lunga lettera datata il 24 aprile (giorno dopo il Suo onomastico) è il regalo che Papa Francesco ha fatto a tutti gli unitalsiani ed in particolare a quelli della Sezione Romana Laziale, rispondendo all’assistente regionale don Gianni Toni che gli aveva scritto per chiedere la sua benedizione ed una parola di sostegno per tutti i soci in occasione dell’imminente ricorrenza degli 80 anni del primo pellegrinaggio in treno realizzato proprio dall’Unitalsi Romana.
Sabato 7 maggio alle 9,30 quasi mille persone si sono ritrovate in piazza S.Pietro (e metà di questi partiranno dopo per Loreto) dove hanno accolto la statua della Madonna nera  di Loreto accompagnata dal rettore del santuario insieme al presidente regionale delle marche (nella veste speciale di  fungere da autista per il viaggio della S.Vergine), dal Sindaco della città e poi con un corteo che ha visto presenti tutti i presidenti regionali dell’unitalsi italiana a Roma per l’elezione del nuovo presidente nazionale (con tanto di sbandieratori) si sono ritrovati in basilica per la S.Messa con il cardinale Comastri, che ha dato lettura del testo del S.Padre.

Una lettera che è un invito ad una riflessione profonda per tutta l’associazione e ad un profondo esame di coscienza.
Papa Francesco  nella lettera non dimentica il suo saluto particolare ai bambini dei pellegrinaggi della gioia!!!
Un dono, un esame di coscienza, uno sprono a continuare ad essere oggi più che mai…testimoni di tenerezza e misericordia!

Vi riportiamo qui in fondo entrambe le lettere!!!

Questa voce è stata pubblicata in News dalla Sezione e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.