Marcia Silenziosa ad Amatrice sabato 19 Agosto «Serve marciare insieme»

papa_2A quasi un anno dal terribile terremoto che ha distrutto interi paesi del nostro centro Italia, il Vescovo di Rieti, Sua Eccellenza Monsignor Domenico Pompili, ha accolto la proposta dell’Unitalsi di realizzare una marcia nel comune di Amatrice.
La silenziosa preghiera, organizzata per sabato 19 Agosto, vuole essere un momento di cordoglio innanzitutto per le famiglie che, con la perdita dei propri cari, hanno pagato il tributo più alto e per tutte quelle che hanno perso la casa, nonché il lavoro per le innumerevoli attività ridotte in macerie.
Un’occasione per stringersi intorno alla popolazione colpita dal sisma, nell’accorato appello alle Istituzioni affinché non pesino sui terremotati i tempi della ricostruzione.

La nostra Associazione, attraverso l’opera di decine di volontari che hanno saputo mettere a disposizione della gente il carisma unitalsiano, ha dato il suo significativo contributo nel dopo terremoto; ma allo stesso tempo è grata alla Comunità locale per il bene che durante questo servizio ha ricevuto.
Ed è per questo che il Consiglio Direttivo ha fatto sua l’idea di alcuni nostri
volontari, subito condivisa da Monsignor Pompili, di marciare in preghiera in quei luoghi martoriati.

Pertanto rivolgiamo l’invito a ciascun Volontario che ha svolto il suo servizio nelle zone terremotate del Centro Italia e a tutti i Presidenti e i Consigli delle Sezioni e Sottosezioni interessati ad essere presenti affinché, unitamente alla gioia di rinnovare il proprio ECCOMI, possa essere riabbracciato dalla Comunità e da noi tutti.
amatrice
Questo il programma della giornata
Ore 09:00 arrivo ad Amatrice punto di raccolta all’Area Food
Ore 10:00 marcia silenziosa – ricognizione;
Ore 11:00 preghiera con il Parroco don Savino davanti al Cimitero di Amatrice;
Ore 12:00 Messa, nell’area Padre Minozzi, con Monsignor Domenico Pompili;
Ore 13:30 pranzo con catering, ristorante Roma (con un contributo di € 15,00),
nell’area della Caritas a Torrita (Prenotazione obbligatoria per il pranzo)
Ore 15:00 saluti.
Con l’auspicio di vedervi numerosi, vi invitiamo a coinvolgere, a informare e a sensibilizzare quante più persone possibile.

…Quando torni non sei piu’ lo stesso di quando parti…

Eh si…quando torni non sei piu’ lo stesso di quando parti…
Tutto ha un peso…si va a chiedere, pur sapendo che non si otterranno risposte immediate ma si avrà una prima risposta nel cuore, una risposta che spesso ha bisogno di tempo.
Mancano una ventina di giorni al pellegrinaggio a Lourdes e abbiamo ancora qualche posto disponibile.
Diamo la possibilità a chi non è mai venuto a Lourdes di innamorarsi di questo percorso.
Facciamoci portavoce della gioia invitiamo le persone ad iscriversi al pellegrinaggio perché a Lo­urdes, accade qualco­sa di inspiegabile, si è in una dimensio­ne diversa e noi lo sappiamo.

Saremo di nuovo a Lourdes ad Agosto:
20 – 25 (Treno)
21 – 24 (Aereo)
Non perdere questa occasione!

Saremo di nuovo a Lourdes ad Agosto Treno o Aereo, scegli tu!

Nella Settimana Enigmistica questo articolo sarebbe collocato in quella graziosa sezione “Forse non tutti sanno che…”
Sembra che tutti abbiano provato, almeno una volta nella loro vita, il desiderio di recarsi in pellegrinaggio a Lourdes, di pregare davanti la grotta di Massabielle, di recitare il Santo Rosario ascoltando il Gave, di immergersi nelle piscine e perché no di partecipare alla processione au flambeux.
Lourdes_gaveVogliamo raccontare, con parole semplici ed efficaci, cosa proponiamo e cosa facciamo?
Vogliamo promuovere la bellezza di camminare insieme, la condivisione della vita, della fede e il servizio nei confronti di chi soffre?

Scommettiamo sulla promozione associativa, parliamo della bellezza del pellegrinaggio e di quella fantastica esperienza che è il mettersi al servizio.
Diamo la possibilità a chi non è mai venuto a Lourdes di innamorarsi, attraverso i nostri racconti, di questo percorso.
Saremo di nuovo a Lourdes ad Agosto:
20 – 25 (Treno)
21 – 24 (Aereo)
Non si tratta di “semplice marketing”, si tratta di condividere un’esperienza !
Mandateci un racconto della vostra esperienza, una testimonianza che poi sarà condivisa!